Vai ai rimedi per l’eiaculazione precoce

Errori da non commettere quando si soffre di eiaculazione precoce

Eiaculazione precoce, errori da non commettereRisolvere per sempre il problema dell’eiaculazione precoce è il sogno di tutti quegli uomini che ne soffrono: sempre più spesso siamo abituati a sentir parlare di soluzioni farmacologiche o psicologiche, trucchi ed esercizi, rimedi naturali e tutto ciò che può servire a contrastare questo disturbo, ma ciò che non siamo abituati a prendere in considerazione sono soprattutto le cose da non fare, gli errori da non commettere.

Molti uomini, stanchi di vivere rapporti a metà, stufi di amplessi che finiscono quasi subito o che sono costretti ad interrompere sul più bello a causa dell’eiaculazione precoce, commettono il primo grande errore, determinante per una non risoluzione del problema:

Fare Finta Che Il Problema Non Esista.

Il silenzio non aiuta a risolvere i problemi, men che meno i disturbi sessuali che richiedono anche un certo approfondimento multidisciplinare oltre che una buona dose di sensibilità: un uomo che soffre di eiaculazione precoce potrebbe sentirsi in colpa verso la propria partner, visto che con il suo disturbo rende difficile l’orgasmo ed il piacere femminile, in una situazione che, alla lunga, non sarà appagante per nessuno dei due.

Ammettere di soffrire di un problema ed essere quindi pronti e maturi per affrontarlo – magari proprio insieme alla propria compagna – significa abbattere il muro dell’indifferenza e smettere di nascondere la testa sotto la sabbia: il primo errore da non commettere, quindi, è fare finta che il problema non esista. È necessario affrontarlo ed essere determinati non solo a trovare la corretta diagnosi, ma anche la giusta terapia.

Benché i più pessimisti ritengano che l’eiaculazione precoce sia un disturbo irrisolvibile, in realtà non è affatto così: grazie ad un approccio multidisciplinare, volto ad una corretta diagnosi e quindi ad una soluzione terapeutica mirata, anche le situazioni più disperate possono essere risolte felicemente.

Frequentemente si commette il fallo di credere che la disfunzione erettile possa essere risolta individualmente, utilizzando strategie di cui si è solamente ascoltato discutere da conoscenti o partner di lavoro. Si trascura il fatto che ogni organismo risponde in maniera variabile agli impulsi dell’entusiasmo e che, specialmente quando si tratta di una sfera così delicata come l’attività sessuale, è sbagliato e controproducente incappare in inesattezze.

Ciò che può far stare meglio un uomo, potrebbe essere assolutamente inadeguato per un altro: ciò accade perché, fortunatamente, non siamo tutti uguali ed ognuno di noi dovrebbe riuscire ad ascoltare il proprio corpo ed interpretare i suoi segnali.

Masturbazione e frequenza dei rapporti sessuali

Questa affermazione ci porta verso il terzo errore comune: chi soffre di eiaculazione precoce tende ad alimentare il circolo vizioso, intrattenendo rapporti sessuali di rado o in maniera poco frequente e dedicandosi troppo alla masturbazione, pratica che, quanto meno, tiene lontani dalla vergogna e dai sensi di colpa.

Masturbazione e frequenza dei rapporti sessuali

Praticando la masturbazione, non bisogna dare conto a nessuno del proprio orgasmo anticipato, e questo rappresenta sempre di più un motivo per alienarsi ed isolarsi, tenendo sempre più lontana la partner e diminuendo vertiginosamente i rapporti sessuali.

La masturbazione è importante, perché aiuta a ascoltare il proprio corpo e può essere utile ad allungare i tempi di erezione: l’errore si verifica quando essa sostituisce il rapporto sessuale, perché annulla la possibilità di riscoperta del piacere insieme ed uccide la passione ed il dialogo.

Ti consiglio di leggere questa pagina perché qui troverai consigli e un vero e proprio piano d’azione per imparare a controllare l’eiaculazione e non commettere gli altri errori che potrebbero peggiorare la situazione.

Risolvi i tuoi problemi di eiaculazione precoce

Scopri come ho fatto dal durare meno di un minuto a letto ad essere in grado di avere rapporti sessuali di oltre mezz'ora senza assumere pillole o altri prodotti. Vai al metodo per ottenere rapporti lunghi e soddisfacenti.