Vai ai rimedi per l’eiaculazione precoce

Eiaculazione precoce solo con una donna

L’ansia da prestazione è uno dei problemi più diffusi negli adolescenti e nei ragazzi: infatti, questa ansia – che riguarda naturalmente il rapporto sessuale, la paura di fallire o il timore di non avere prestazioni sessuali all’altezza dei desideri della partner – è un’ansia diffusa, che spesso si traduce in eiaculazione precoce, disfunzione erettile e altri disturbi.

Va da sé che, in casi come questi, spesso la ragione del disturbo non è organica, ma psicologica.
Infatti, l’eiaculazione precoce può dipendere sostanzialmente da due ragioni: o da cause organiche e fisiologiche, che vanno ricercate nella presenza di malattie o patologie  come ad esempio le patologie cardiovascolari oppure il diabete, o altre tipologie di malattie organiche.

Eiaculazione precoce solo con una donnaOppure da cause psicologiche, spesso dovute a preconcetti sessuali, a rigidità di pensiero, ad educazioni religiose e familiari troppo rigide, oppure a situazioni di ansia legate al rapporto con la partner.

Vi sono in particolare delle situazioni specifiche, in cui l’ansia da prestazione ed in particolare l’eiaculazione precoce rovinano il rapporto sessuale solo con una donna; ovvero, in uomini che non hanno mai avuto problemi di disfunzioni sessuali, si verificano improvvisamente – e magari contestualmente alla nascita di un nuovo amore – dei problemi sessuali, come la precocità eiaculatoria, l’ansia da prestazione e le disfunzioni erettili.

In casi come questi, è evidente che il “problema” riguarda nello specifico il rapporto che si è venuto a creare con la donna: magari c’è poca affinità elettiva e sessuale, o semplicemente ci si conosce ancora troppo poco, ed il rapporto è contornato di se, di ma e di forse.

In sostanza, l’ansia da prestazione e l’eiaculazione precoce si configurano come delle ansie che interagiscono sia con il desiderio che con l’eccitazione, due fasi molto importanti del rapporto sessuale.

Le quattro fasi del rapporto sessuale

Infatti, il rapporto sessuale è composto da quattro fasi, che hanno inizio con il desiderio, proseguono con l’eccitazione, e confluiscono nell’orgasmo, seguiti da un’ultima fase che è detta risoluzione.

Quando si verifica una interruzione di queste fasi, si da il via alle disfunzioni, che naturalmente possono essere di diverso tipo, sia fisiche che psicologiche.
Talvolta si ha un calo del desiderio collegato alla paura di non avere prestazioni soddisfacenti, e talvolta si ha invece un blocco dell’eccitazione, una carica emotiva così forte che si finisce con il perdere l’erezione, o con l’avere un orgasmo troppo presto.

In diverse situazioni, se la donna è molto attratta dal lato sessuale, potrebbe accadere che un uomo molto sensibile e inesperto si senta “intimidato” e affronti l’atto con molta preoccupazione e timore; questo succede quando l’azione è appena iniziata e non si è ancora consapevoli delle proprie limitazioni e delle difficoltà della relazione, e quando si esce da situazioni complesse, che richiedono ancora tempo per essere risolte.

In linea di massima, l’ansia da prestazione colpisce soprattutto quando siamo talmente presi ed innamorati, che temiamo di fare una brutta figura, rischiando di far scappare la nostra partner.

Se la donna è particolarmente bella, se ci sentiamo “inferiori”, sotto qualunque aspetto, il rischio è quello di compromettere la nostra stessa serenità e di lasciare che queste paure si facciano sentire proprio nel momento più delicato.

Un altro problema spesso collegato all’ansia da prestazione riguarda la quantità di rapporti sessuali: è vero che nella delicata sfera del sesso ha importanza più la qualità che la quantità, ma è anche vero che bisognerebbe cercare di avere più possibilità per fare l’amore.
Infatti, è solo attraverso la conoscenza reciproca che si possono smantellare pregiudizi e punti di vista sbagliati, e soprattutto, non bisogna dimenticare che parlare dei nostri problemi e delle proprie ansie ci aiuta ad annientarle.

Risolvi i tuoi problemi di eiaculazione precoce

Scopri come ho fatto dal durare meno di un minuto a letto ad essere in grado di avere rapporti sessuali di oltre mezz'ora senza assumere pillole o altri prodotti. Vai al metodo per ottenere rapporti lunghi e soddisfacenti.