Vai ai rimedi per l’eiaculazione precoce

Vescicolite: causa organica di eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce è un disturbo di cui al giorno d’oggi sempre più uomini soffrono, e che per vergogna o per paura evitano di approfondire.

La scarsa conoscenza su una disfunzione sessuale che spesso viene ingigantita porta ad avere sempre più paura di questo disturbo, finendo con il trattarlo come un problema sessuale irreversibile ed incurabile.

Sia che si tratti di cause organiche – vescicolite, fimosi, o ipersensibilità al glande – sia che le cause siano psicologiche, il problema si ingigantisce se dal sesso passa al sentimento: chi ha una compagna con la quale non riesce a parlare del suo disturbo, ha sicuramente un problema in più perché non può contare sulla lucidità e sulla sensibilità di una persona a lui vicina, pronta a sostenerlo psicologicamente nella terapia.

In realtà, se ci fosse una informazione più massiccia sull’eiaculazione precoce e sulle disfunzioni erettili, ma anche sulle cause che possono determinare questo disturbo, probabilmente gli uomini che ne soffrono potrebbero vedere la precocità eiaculatoria in un’altra prospettiva, molto meno catastrofica di quanto invece è nella consuetudine e nell’abitudine dei pazienti colpiti da precocità eiaculatoria.

Devi sapere che nella maggior parte dei casi l’eiaculazione precoce è dovuta alla mente e non al corpo, a questa pagina puoi trovare i nostri manuali che trattano proprio di questo problema e offrono tecniche ed esercizi per vincere l’eiaculazione precoce e prolungare i rapporti sessuali con la propria partener.


Ciò che intimorisce maggiormente e che spesso impedisce di chiedere aiuto a professionisti è principalmente il senso di vergogna, spesso causato dalla mancanza di empatia della partner che soffre a causa di incontri intimi insoddisfacenti per entrambi, sia in modo conscio che inconscio. Infatti, un rapporto sessuale di breve durata non è piacevole né per l’uomo né per la donna, e ancora meno lo diventa se diventa una pratica abituale.

Vi sono pertanto delle situazioni in cui l’uomo sente di dover affrontare il problema da solo, finendo però molto spesso con il non affrontarlo, ma solo con l’aggirarlo. Il pensiero che dovrebbe animare le persone che soffrono di eiaculazione precoce è che di questo disturbo si può guarire, spesso definitivamente, sia che le cause siano fisiche, sia che esso sia originato da problemi psicologici.

La vescicolite come potenziale origine della eiaculazione precoce

Abbiamo accennato alla possibilità di cause organiche alla base di questo disturbo così comune: una di queste è senza dubbio le vescicolite (o vescicolosi), di cui sicuramente solo in pochi avranno sentito parlare.

La vescicolite come potenziale origine della eiaculazione precoce

Si tratta di una infiammazione che spesso è associata alla prostatite e che colpisce in prevalenza le vescicole seminali: essa può dare luogo alla presenza di batteri che, se non espulsi attraverso un trattamento medico, possono essere responsabili di complicazioni come le prostatiti, le quali possono essere molto dolorose.

La vescicolite si può presentare in forma acuta o in forma cronica, ed è sempre un problema che va eliminato attraverso trattamenti specifici a base di antibiotici e/o antinfiammatori e che richiede naturalmente la presenza di personale medico specializzato.

Non bisogna mai sottovalutare questa patologia perché essa, se non curata, può dare vita a gravi complicanze: infatti, oltre a generare altre patologie e disturbi come l’eiaculazione precoce (ed altri disturbi sessuali) può comportare problemi più seri e complicazioni di un mancato trattamento.

Molte volte, alla base di una infertilità di coppia temporanea c’è proprio questa patologia e per questo motivo è importante rivolgersi immediatamente al medico di base qualora si verifichino i sintomi più riconoscibili come i dolori al perineo e durante la minzione, bruciore all’inguine, febbre e malessere generale.

Risolvi i tuoi problemi di eiaculazione precoce

Scopri come ho fatto dal durare meno di un minuto a letto ad essere in grado di avere rapporti sessuali di oltre mezz'ora senza assumere pillole o altri prodotti. Vai al metodo per ottenere rapporti lunghi e soddisfacenti.